Controlli non Distruttivi

I Controlli Non Distruttivi (CND) sono il complesso di esami, prove e rilievi condotti impiegando metodi che non alterano il materiale e non richiedono la distruzione o l'asportazione di campioni dalla struttura in esame, finalizzati alla ricerca ed identificazione di difetti strutturali della struttura stessa.

Lo scopo dei controlli non distruttivi è quello di emettere un giudizio di accettazione / rifiuto di un materiale o di un componente, a seguito di uno studio che abbia determinato quali tipi di difetti sono inaccettabili, la loro dimensione e orientamento, le posizioni che possono far sì che questi difetti diventino inaccettabili.

Definizione secondo McGonnagle: “applicazione di principi fisici per la rivelazione della presenza di disomogeneità nei materiali senza che ne sia compromesso l’utilizzo”.

Infraview

Controlli non Distruttivi
Infraview

Settore Nautico
Infraview

Edile e Termo-Idraulica
Infraview

Elettrico - Industriale
Infraview

Altri settori e curiosità
© 2018 - Studio Anastasia di Antonio Anastasia - P.iva 01627550534